Come si mangia a Londra? Un piccolo tuffo nella scena culinaria londinese

È sempre comune in Italia pensare che in Inghilterra si mangi malissimo. Il cibo è una componente fondamentale di ogni cultura e, perciò, di ogni viaggio che mira al cuore di tale cultura. Come al solito, siamo partiti con una grandissima voglia di assaggiare e scoprire sapori diversi dal solito per capire se dar ragione all’opinione comune, oppure no. Come ci immaginavamo, non abbiamo mangiato affatto male, ovviamente diverso, ma comunque buono!

Fatevi forza, anche in Inghilterra si può mangiare bene!

Londra, naturalmente è una città cosmopolita e multiculturale dove potete avere il piacere di pranzare con piatti della tradizione inglese, cenare con falafel libanesi o gulasch ungherese e, perché no, terminare con un ottimo caffè italiano. Per chi è in vacanza e vuole risparmiare, il cibo di strada (spesso nonostante il meteo) rappresenta la scelta più gettonata e gli Street Food Market sono non solo numerosi, ma costituiscono un carattere fondamentale della città.

Ma andiamo con ordine.

Il primo pasto della giornata è la colazione. Che cosa prevede la tipica colazione inglese? Siamo partiti con in testa spezzoni di libri o immagini di film dove vedevamo personaggi inglesi di fronte a tazze di tè con latte, porridge, toast, bacon e uova strapazzate e abbiamo voluto anche noi deliziarci con questi cibi. La colazione tipica viene servita nella maggior parte dei pub che sono aperti anche la mattina. In Gray’s Inn Road, nel quartiere di King’s Cross in cui alloggiavamo, c’è un pub storico molto carino in cui servono la colazione e dove la proprietaria ama intrattenersi con i suoi ospiti, dando loro consigli utilissimi su cosa vedere in città e sui migliori mezzi di trasporto: questo rallenta un po’ il servizio, ma è in ogni caso piacevolissimo. Il pub si chiama The Water Rats ed è aperto fino a tarda sera anche con musica dal vivo: persino Bob Dylan e gli Oasis si sono esibiti qui. La “full English Breakfast” costa ben 10 £ ed è un piatto molto ricco di cibo e calorie: se volete mantenervi più leggeri e soprattutto spendere meno, potete ordinare uova strapazzate e bacon che vengono serviti con toast e burro salato. Chi è invece un habitué del risveglio dolce, qui servono, oltre ai classici croissant, degli ottimi pancakes e porridge (farina d’avena fatta bollire in acqua o latte) con miele cannella e frutta fresca. Ogni piatto costa intorno alle 5 £.

Se invece preferite una colazione più veloce e conveniente, ma super gustosa affidatevi alla catena Costa: il cappuccino è buonissimo, così come il Caramel Shortbread, provatelo! Se scegliete la colazione d’asporto spenderete sulle 4 £ complessive.

Per quanto riguarda i pasti principali, potete invece affidarvi agli Street Food Market. Sono presenti in ogni quartiere e gli stand offrono cibi da tutto il mondo. I prezzi sono di ogni tipo ma di solito non superano mai le 10 £ al piatto. Lo Street Food Market che abbiamo preferito è stato quello di Camden Town all’interno del Camden Lock (per saperne di più Alla scoperta di Londra: la nostra Top 10): la scelta è infinita e i vari stand ti danno addirittura la possibilità di assaggiare prima di comprare. I profumi e i sapori del mondo si mescolano tra le tantissime persone che ogni giorno si trovano a mangiare in grandi tavoli tutti insieme: l’atmosfera che si crea è bellissima; peccato i piccioni un po’ sfacciati che cercano in tutti i modi di rubare il cibo a terra. Gli Street Food Market sono il luogo migliore dove respirare l’internazionalità che caratterizza Londra: qui sarete certi di trovare almeno qualcosa di vostro gradimento vista la grande varietà di cucine.

Un altro punto di Londra dove è molto piacevole mangiare, soprattutto se fa bel tempo, è la Southbank. Lungo la Riverside Walk ci sono tantissimi stand o ristorantini di cucina internazionale (molta cucina messicana) dove poter mangiare allietati dalla musica dei bravissimi artisti di strada. È un luogo ottimo anche per un semplice aperitivo o per una birra al tramonto in uno dei pub più antichi di Londra, The Anchor (risale al 1600), anche se il prezzo della birra è poco low cost.

DSC_0498DSC_0669

Per gli amanti del cibo asiatico Londra offre tantissime possibilità per tutte le tasche. In ogni angolo della città potete trovare catene come Wagamama e in tutti gli street food market ci sono stand che offrono cibi provenienti da gran parte delle nazioni del continente asiatico. Se siete amanti del genere fate una visita a Chinatown: è una piccola zona circoscritta intorno a Gerrard Street dove non solo potrete gustare piatti provenienti da ogni regione della Cina, ma potrete anche acquistare prodotti tipici della cucina e della medicina cinese.

DSC_0048il

A Londra ci sono tantissime possibilità per chi è vegetariano, vegano o per chi semplicemente vuole mangiare sano. Oltre alle catene, come Pret e Marks & Spencer ad esempio, che offrono tante alternative low cost sane e gustose, sono molti i locali dove vengono serviti piatti senza carne o pesce. Siamo stati in un piccolo locale lungo Theobalds Road chiamato Grill Market Holborn dove abbiamo mangiato un ottimo mix di insalate e di cereali (con una salsa allo yogurt opzionale): l’acqua è gratuita, c’è un’ottima scelta di cibi e dolci, è perfetto anche per la colazione e i prezzi sono ottimi!

DSC_0020DSC_0016

Se, invece, dopo alcuni giorni di cibo internazionale volete sentirvi un po’ a casa con una buona pizza, vi consigliamo due luoghi dove non dovrete spendere una fortuna per farlo. Il primo è l’Homeslice Pizza di Neal’s Yard (per saperne di più Alla scoperta di Londra): il ristorante dall’atmosfera molto allegra, con cameriere molto giovani e tanto cordiali, è sempre pieno; potete decidere di aspettare oppure di prendere la pizza d’asporto e mangiarla nelle panchine presenti a Neal’s Yard. Se decidete di prendere una pizza grande da 20 £, sappiate che è davvero grande: ci possono mangiare anche tre persone! Il secondo ristorante che vi consigliamo è POLPO: l’atmosfera è molto carina, i prezzi convenienti e il cibo molto buono!

DSC_0098
Homeslice Pizza a Neal’s Yard

Stiamo dimenticando qualcosa? Ma certo! Non potete andare a Londra e non mangiare Fish ’n’ Chips. Lo trovate pressoché ovunque e costa dalle 8,50 £ alle 12 £. Noi lo abbiamo mangiato al Belushi’s a Covent Garden: era buonissimo, accompagnato da un purè di piselli, da una salsa allo yogurt e da un’ottima birra! Al Belushi’s non servono solo Fish ‘n’ Chips ma c’è anche un’ampia scelta di Burgers (anche vegetariani), Nachos, carne e insalate.

Come avrete capito a Londra ce n’è davvero per tutti i gusti! Lasciatevi ispirare dalla fantasia e catturare dai profumi e non sbaglierete.

Buon appetito!

Per vedere tutte le altre foto che abbiamo scattato a Londra, seguite l’hashtag su Instagram #becauseinLondonwewalk!


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...